Mondo

Il mondo che vogliamo

Ad ogni mamma il suo bambino e ad ogni bambino il suo futuro

Difendiamo il diritto di vivere una vita sana, piena e partecipe di bambini e donne attraverso il contrasto alla malnutrizione con l’integrazione di farine alimentari locali, la valorizzazione dei primi mille giorni di vita del bambino, le campagne di educazione e l’avvio di attività generatrici di reddito. Favoriamo la “capacitazione” degli individui e delle comunità anche attraverso il contrasto della povertà educativa e alle nuove povertà. Facilitiamo l’inclusione sociale attraverso l’integrazione lavorativa e le terapie verdi.

 

Unicità

Riconosciamo e valorizziamo l’unicità, l’integrità, la bellezza e la complessità di ogni persona. Ci facciamo carico dei pensieri e delle paure di chi vive ai margini e lottiamo perché possano prendere coscienza dei loro diritti e trasformarli in realtà.

Ogni essere umano in quanto unico non può essere lasciato indietro.

 

Dignità 

La dignità è il rispetto di se stessi e degli altri, indipendentemente dal luogo di nascita, dalla cultura e dal credo. La difendiamo come diritto a vivere una vita sana, piena e partecipe, in Italia e in Altri Mondi.

Onestà intellettuale

Crediamo in un approccio professionale e trasparente e multidisciplinare   che utilizza una metodologia scientifica in grado di accogliere idee, tradizioni e conoscenze nelle loro diversità.

Capacitazione

Concorriamo ad assicurare, a tutte le persone, gli strumenti per ampliare le proprie capacità in modo da conoscere e scegliere autonomamente, migliorando la propria esistenza e quella degli altri.

Scopri di più sul “Capability Approach” al fondo della pagina.

 

Mani

Perché scegliere APDAM?

Icona prossimità

Siamo vicini a chi aiutiamo

Ognuno di noi è prossimo ai destinatari dei nostri progetti perché ha un contatto diretto con loro e ne conosce i volti. Grazie alla prossimità coi beneficiari, abbiamo il privilegio di partecipare direttamente alle loro difficoltà, così da porre maggiore attenzione alla qualità della progettazione.

Vogliamo loro bene: così costruiamo risultati.

Icona salute

Riannodiamo alla vita

Siamo consapevoli degli innumerevoli vantaggi del riscoprire il contatto con la natura. Vogliamo dar sollievo a coloro che si sentono esclusi dalla vita stessa, riconnettendoli alla realtà attraverso ortoterapia, terapie verdi e inclusione lavorativa. Pensiamo che l’orto sociale e il giardino sensoriale siano l’intreccio ideale tra mondo rurale e ambiente comunitario.

Icona mondo

Parliamo di mondo

Nelle aule  dove si crea la società di domani, parliamo di mondo. Per noi, il senso del mondo è la consapevolezza di essere parte di qualcosa di più ampio della realtà che vediamo e viviamo.

Attraverso la cultura si raggiunge la libertà: non solo qui, non solo oggi.

Icona nave

Valorizziamo le capacità dei singoli

Jean Pierre era un parroco con grandi sogni per il suo villaggio ma senza un adeguato sostegno per realizzarli, ora è il responsabile dei nostri progetti in Repubblica Democratica del Congo.

Federica, varcata la porta di Apdam, era una laureanda ostetrica con grandi aspirazioni, ora lavora per Medecin Du Monde in progetti di educazione sanitaria per i rifugiati.

APDAM è un’officina dove imparare a fare, costruiamo nel piccolo per alimentare il grande.

Icona salute

Ci occupiamo di salute

Parlando di salute, utilizziamo un approccio integrato e multidisciplinare:

  • Rafforziamo le strutture sanitarie e le competenze degli operatori;
  • Favoriamo l’educazione e l’empowerment comunitario;
  • Tentiamo di migliorare i fattori socio-economici attraverso l’avvio di imprese sociali e di attività generatrici di reddito;
  • Promuoviamo l’impegno politico per la promozione e la tutela della salute.

Non curiamo le malattie, risolviamo le cause.

Icona progetto

Progettiamo

Ragioniamo sui bisogni, creiamo programmi a medio-lungo termine, solo dopo cerchiamo fondi. Costruiamo l’idea progettuale con il territorio, consultiamo i piani di sviluppo locali e ascoltiamo le persone.

Siamo efficaci: ragioniamo, decidiamo, facciamo!

capacità e diritti umani

 

 

Riteniamo che l’approccio ai diritti umani e alle capacità sia il modo più completo ed etico di orientamento alle persone. La sola via per favorire uno sviluppo integrato e sostenibile della persona.

Il Capability Approach è una teoria elaborata dall’economista Amartya Sen (premio Nobel per l’economia nel 1998) approfondita, in seguito, dalla filosofa Martha Nussbaum. La teoria si concentra sulla necessità di offrire a tutte le persone maggiori risorse, per lo più di natura educativa, e rafforzare la loro capacità di mobilitazione. Ciò che ne deriva, grazie alla creazione di opportunità reali, ha il fine di rendere le persone libere di scegliere della propria vita.

L’approccio alla cooperazione e allo sviluppo fondato sui diritti umani è quello adottato dall’UNDP (United Nations Development Programme) nel 2003 e che pone  le persone al centro dell’ideazione del nostro agire. L’intento è quello di generare capacità e opportunità per coloro che vengono ora identificati come portatori di diritti. L’obiettivo, infatti, non è più quello di contrastare singoli bisogni, bensì di rimuovere quelle circostanze per le quali vengono lesi uno o più diritti fondamentali degli esseri umani in quanto tali.

Apdam - Logo
Share This