DONNA MIGRANTE AGENTE DI SALUTE 

COSA 

Accrescere la consapevolezza nelle mamme immigrate della città di Torino della propria salute e quella dei propri figli e dei servizi sanitari messi a disposizione.

Uno dei diritti  fondamentali dell’uomo è quello alla salute: ogni individuo di qualsiasi nazionalità, sesso e stato sociale deve avere pari possibilità di assistenza sanitaria. Credendo fermamente in questo principio, noi di APDAM ci impegniamo anche sul territorio di Torino per supportare i bisogni sanitari nel contesto materno-infantile della popolazione migrante. Dal 2014 al 2018  abbiamo collaborato con l’associazione Camminare Insieme per la realizzazione di incontri mensili aperti a donne di ogni nazionalità, per aumentare le loro conoscenze nell’ambito della salute materno-infantile.

QUANDO

2014-2018

DOVE

Ambulatorio dell’associazione Camminare Insieme.

Il progetto è nato all’interno dell’ambulatorio dell’associazione Camminare Insieme, dopo aver somministrato, alle donne che frequentano la struttura, un questionario sulle conoscenze relative alla propria salute e quella dei loro figli. Intervistando 28 donne, la maggior parte di nazionalità proveniente da stati africani, è stata riscontrata una ridotta consapevolezza della prevenzione alla salute e di conseguenza un accesso elevato alle strutture sanitarie solo nel momento in cui si manifestasse il problema.

COME

Incontri di formazione.

Sono stati organizzati degli incontri di formazione mensili da due ore ciascuna sui seguenti temi:

  • Introduzione generale all’offerta di servizi sanitari;
  • Salute della donna in età fertile:
    • Pianificazione famigliare, contraccettivi, contraccettivi d’emergenza, IVG;
    • La gravidanza e il travaglio\parto;
    • Post partum, puerperio e allattamento esclusivo al seno materno.
  • Salute del neonato e/o bambino:
    • La salute del tuo bambino: dalla nascita all’età scolare le tappe fondamentali della sua crescita;
    • SIDS e cura dell’ambiente;
    • Svezzamento e alimentazione.

Durante gli incontri è stata prevista la presenza di un mediatore culturale per favorire la piena comprensione degli argomenti trattati.

Finanziato da fondi propri 

Apdam - Logo
Share This